affitta sale meeting

ricerca avanzata

Photo Gallery Eventi Trascorsi

DARIO VOLTOLINI ENZO DECARO BEPPE CONTI CON FRANCO BALMAMION ANTONELLA CILENTO SALVATORE ARANZULLA
Mercoledì 30 novembre 2016, ore 10.00

I 600 ANNI DEL DUCATO SABAUDO: NUOVE PROSPETTIVE PER PIEMONTE E SAVOIA

Gli Appuntamenti del mercoledì mattina 3° ciclo 2016 

Gustavo Mola di Nomaglio, insieme a  Franco Cravarezza,  Albina Malerba, Andrea Merlotti e Franca Porticelli, ci parlerà di “I 600 anni del Ducato sabaudo: nuove prospettive per Piemonte e Savoia”. Torino e il Piemonte si aspettano molto dalla loro storia. Mentre la città e la regione sono impegnate a ridefinirsi per affrontare le sfide del presente e del futuro, guardare alle proprie radici non rappresenta uno sterile esercizio d'erudizione, ma un impegno necessario. Fra le date che marcano la storia millenaria degli Stati sabaudi - di cui il Piemonte, con la Valle d'Aosta, è il principale erede negli spazi italiani - il 1416, quando si registrò la trasformazione della Contea di Savoia in Ducato è una delle più importanti. Le eredità sabaude (musei, palazzi, pinacoteche, spazi architettonici, chiese, biblioteche...) costituiscono un’opportunità e una risorsa insostituibili non solo per la definizione del futuro italiano ed europeo della nostra Regione ma anche sotto il profilo economico. Una grande mostra alla Biblioteca Nazionale di Torino (aperta sino al 31 dicembre) ed un convegno internazionale, da poco concluso, sono i momenti, in occasione del  6° centenario della nascita del Ducato, di un grande progetto culturale di valorizzazione, del quale si dibatterà nell’incontro”.

COLLABORATORI ED ENTI PATROCINANTI