affitta sale meeting

ricerca avanzata

Il Nostro Cartellone Culturale

Martedì 13 novembre 2018, ore 21.00 I Martedì Sera IV serie 2018

INTERVISTA SULLA CINA. COME CONVIVERE CON LA NUOVA SUPERPOTENZA GLOBALE

Martedì 13 novembre 2018, ore 18.00 Eccellenze del made in Italy 2018

PASTA BERRUTO SPA e SABELT SPA

Mercoledì 14 novembre 2018, ore 10.00 Appuntamenti del mercoledì mattina III serie 2018

UN CHIRURGO DEL '900

Lunedì 19 novembre 2018, ore 15.00 Caffè Letterari III serie 2018

IL GRANDE GUALINO. VITA ED AVVENTURE DI UN UOMO DEL NOVECENTO

Martedì 20 novembre 2018, ore 21.00 I Martedì Sera IV serie 2018

SO CHE UN GIORNO TORNERAI

Martedì 20 novembre 2018, ore 18.00 Eccellenze del made in Italy 2018

ALTEA FEDERATION e WITT ITALIA GROUP

Mercoledì 21 novembre 2018, ore 10.00 Appuntamenti del mercoledì mattina III serie 2018

L'ACQUERELLO IN PIEMONTE

Martedì 27 novembre 2018, ore 21.00 I Martedì Sera IV serie 2018

L'ITALIA DEI NARCOPADRINI

Martedì 27 novembre 2018, ore 18.00 Eccellenze del made in Italy 2018

FINDER SPA e GRUPPO COMOLI E FERRARI

Mercoledì 28 novembre 2018, ore 10.00 Appuntamenti del mercoledì mattina III serie 2018

IERI, OGGI E DOMANI LE ROI DANCING NEL MONDO (ART DESIGN CARLO MOLLINO)

Martedì 4 dicembre 2018, ore 18.00 Eccellenze del made in Italy 2018

GIOBERT SPA e SPARCO

Martedì 4 dicembre 2018, ore 21.00 I Martedì Sera IV serie 2018

SERGIO MARCHIONNE. LA STORIA DEL MANAGER CHE HA SALVATO LA FIAT E CONQUISTATO CHRYSLER

Martedì 14 marzo, ore 21.00

IL MONDO (E L'ITALIA) AI TEMPI DI TRUMP

I martedì Sera - 1° ciclo 2017 

Il ciclo di eventi serali terminerà Martedì 14 marzo,  ore 21 con l’incontro tra Gianluigi Gabetti, Presidente d’onore della Exor  e Massimo Gramellini, neo vice direttore de Il Corriere della Sera, dal titolo “Il mondo (e l’Italia) ai tempi di Trump”.  Già in passato i due sono stati protagonisti di brillanti  serate in cui è stato tratteggiato un pezzo della storia economica, industriale e finanziaria del nostro Paese. Questa volta affronteranno i nuovi equilibri geopolitici mondiali e quindi, inevitabilmente, anche economico-finanziari. Il Wall Street Journal, giornale più venduto d’America, e più influente del mondo, è stato molto critico con le nuove linee guida dettate dalla presidenza targata Donald Trump definendolo populista. Ed è stata – secondo il direttore del quotidiano - un’onda populista a portarlo alla Casa Bianca.