affitta sale meeting

ricerca avanzata

Photo Gallery Eventi Trascorsi

SALVATORE ARANZULLA MENTI INSOLITE.RADIOGRAFIA DI CINQUE FEMMINICIDI ALAN FRIEDMAN ANTONELLA CILENTO ENZO DECARO
Martedì 28 ottobre 2008 - ore 21.15

La Meritocrazia

I martedìSera - Primo Ciclo - Autunno 2008 

giovedì

Intervengono:
Mariastella Gelmini Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca scientifica
Mario Barbuto Presidente del Tribunale di Torino
Francesco Profumo Rettore Politecnico di Torino
Roger Abravanel autore del libro
Conduce Luigi La Spina editorialista de La Stampa

La meritocrazia: La scarsa cultura del merito, come dimostra Roger Abravanel, è la causa principale dell'impoverimento del nostro Paese; inoltre ha fatto dell'Italia la società più ineguale del mondo occidentale. "Meritocrazia" ricostruisce la storia di un'idea rivoluzionaria e delle sue prime applicazioni, nelle più prestigiose università americane e nell'Inghilterra laburista. Illustra i valori profondi di giustizia e di eguaglianza su cui sono fondate l'ideologia e la cultura del merito. Spaziando dalla Francia a Singapore, presenta una serie di esperienze pilota nelle aziende, nella pubblica amministrazione, nei sistemi educativi, nelle organizzazioni militari. Analizza le cause profonde del 'mal di merito' nella nostra società e nella nostra economia. Segnala alcuni 'semi del merito' italiani nelle imprese, nella ricerca scientifica, nella giustizia, dimostrando che anche da noi si può praticare la meritocrazia. Questa ampia e puntuale analisi consente di andare oltre le tradizionali denunce contro il sistema delle raccomandazioni e le vaghe dichiarazioni dei politici a favore del merito. Roger Abravanel formula infatti alcune proposte concrete e praticabili per dare slancio al nostro Paese, ispirandosi alle società più avanzate nello sviluppo della meritocrazia. Per sbloccare un'economia che stagna da più di vent'anni, è indispensabile valutare e valorizzare il talento nella scuola e nell'università, negli enti pubblici e nelle imprese. È necessario restituire ai consumatori e ai cittadini un ruolo centrale. È drammaticamente urgente aumentare le opportunità per le donne e i giovani. "Meritocrazia" ci invita al cambiamento culturale necessario per rispondere alle sfide del nuovo millennio.

COLLABORATORI ED ENTI PATROCINANTI