affitta sale meeting

ricerca avanzata

Il Nostro Cartellone Culturale

2 Ottobre 2018, ore 21.00 Martedì Sera III serie 2018

LE PRIME APPLICAZIONI PRATICHE DELLA BLOCKCHAIN DOPO I BITCOIN

9 Ottobre 2018, ore 21.00 Martedì Sera III serie 2018

MENTI INSOLITE. RADIOGRAFIA DI CINQUE FEMMINICIDI

16 Ottobre 2018, eccezionalmente ore 18.00 Martedì Sera III serie 2018

BELLA ZIO

23 Ottobre 2018, eccezionalmente ore 19.00 Martedì Sera III serie 2018

ITALIA-EUROPA: QUALE FUTURO ECONOMICO-POLITICO?

Lunedì 15 marzo 2010 - ore 21.15

La difficile Unità: i problemi e il primo sviluppo del Regno d’Italia

L'Italia Unita: i protagonisti e i momenti 

giovedì L'Italia unificata fu uno stato nuovo nella geografia politica d'Europa, perché mai esistito prima e perché ratificato con i plebisciti dal consenso popolare. Ma nello stesso tempo fu uno stato vecchio, in quanto estensione degli ordinamenti del regno di Sardegna a una realtà come quella della penisola con abissali diversità. Da qui la prima contraddizione di fondo che pesò a lungo. A cui si aggiunsero l'estraneità della maggior parte della popolazione al processo di unificazione, l'assenza per parecchi anni di fattori economici propulsivi, l'enorme deficit ereditato dal Piemonte e dagli altri stati preunitari, e aumentato dai costi degli apparati e delle infrastrutture da creare a livello nazionale. Accanto a questi elementi principali, altri concorsero ad aggravare le difficoltà del dopo unificazione, al punto che in molti ritenevano che lo stato appena costituito potesse ben presto dissolversi.
 

COLLABORATORI ED ENTI PATROCINANTI