CENTRO CONGRESSI UI
 
MENTI INSOLITE. Radiografia di cinque femminicidi

MENTI INSOLITE. Radiografia di cinque femminicidi

Martedì 9 ottobre, ore 21.00, ritornano al Centro Congressi  il  Colonnello dei Carabinieri Fabio Federici, Medaglia d’Argento al Valor Civile, Comandante Provinciale Carabinieri di Mantova, Crime Analyst ed Alessandro Meluzzi, Medico Psichiatra, Criminologo, Crime Analyst e Autore televisivo per presentare il nuovo volume, edito da Oligo, “Menti insolite. Radiografia di cinque femminicidi” alla cui stesura ha contribuito anche il giornalista della stampa Massimo Numa. I tre autori dialogheranno con il Colonnello Benedetto Lauretti, Comandante Scuola Allievi Carabinieri di Torino, già Comandante dei R.O.S. e la giornalista ed inviata della trasmissione televisiva “Quarto Grado”, Ilaria Mura per rispondere alla domanda che ci pone la cronaca oggi: cosa sono i femminicidi? Ma soprattutto: chi è la vittima? Chi è l’assassino? Da dove deriva e che origini ha il termine femminicidio? Esistono ragioni sociali, culturali o psicologiche alla base di un crimine così efferato? Questo libro prova a rispondere alle presenti domande che premono sulla coscienza del grande pubblico, colpito pressoché quotidianamente da continui e sanguinosi fatti di cronaca. Per tentare un approccio multidisciplinare, olistico e a 360 gradi, gli autori hanno condiviso esperienze molto diverse tra loro, a partire da ricerche crimino-investigative sul campo, per arrivare a riflessioni psicologiche, passando attraverso narrazioni di cronaca nera. In particolare, il volume propone una prima parte in cui ogni autore ha redatto un capitolo a sé, frutto della propria sensibilità e formazione specifica, a cui segue una seconda parte nella quale troviamo la "radiografia" di cinque recenti femminicidi della cronaca nera più recente: Erika Preti, Sara di Pierantonio, Maria Cristina Omes, Nadia Orlando e Roberta Ragusa.

Biglietto - Accredito

 
 
SUITE 405 (Sperling & Kupfer)

SUITE 405 (Sperling & Kupfer)

Un avvincente intreccio di destini in cui si rispecchia l'Italia di oggi, ancora divisa da contraddizioni e lotte sociali, ma unita da un profondo e assoluto bisogno di giustizia e amore. Un'auto di lusso sfreccia nella notte lungo l'autostrada che collega Roma a Milano. A bordo c'è il conte Lamberto Rissotto, che possiede un'importante industria metallurgica e la dirige con sapienza, nonostante le difficoltà legate alla crisi economica del Paese. L'uomo ha fretta di rincasare per chiudere immediatamente ogni rapporto con la bellissima moglie Armanda, perché ha appena scoperto la sua ultima imbarazzante follia. A mitigare la cupezza del suo stato d'animo c'è il recente ricordo del fuggevole incontro con una sconosciuta «molto giovane, molto bella, di gran classe» che si è stupidamente lasciato sfuggire. Nella notte, un altro uomo viaggia lungo la stessa autostrada da Sud a Nord, solo, sulla sua utilitaria impolverata: è Giovanni Rancati, sindacalista. Ha percorso chilometri per incontrare gli operai che tanto ama, per condividerne le preoccupazioni e difenderne il futuro. A Milano l'attende la sua compagna, Bruna, che fa la parrucchiera e dopo anni di sacrifici è riuscita ad aprire un negozio tutto suo. Insieme vivono in un quartiere popolare, uno di quelli in cui le case di ringhiera mettono in piazza gioie e dolori di ognuno, una realtà in cui si fatica ad arrivare a fine mese e un sogno può costare i risparmi di una vita. Lamberto e Giovanni rappresentano due mondi opposti e lontani, ma le loro strade finiranno per incrociarsi, un po' per necessità e un po' per caso. Dal loro incontro nasce un avvincente intreccio di destini in cui si rispecchia l'Italia di oggi, ancora divisa da contraddizioni e lotte sociali, ma unita da un profondo e assoluto bisogno di giustizia e amore.

L'autrice dialogherà con Bruno Quaranta | Biglietto - Accredito

 
 
#nonsoloFood - IERI, OGGI E DOMANI DELLA CUCINA IN PIEMONTE

#nonsoloFood - IERI, OGGI E DOMANI DELLA CUCINA IN PIEMONTE

A diversi anni dalla nascita del “Made in Italy” (terzo marchio al mondo per notorietà dopo “Coca Cola” e “Visa”), appare necessario ricordare e ribadire il contributo che il settore alimentare ha dato, e continua a dare, all’economia del nostro territorio, alla sua universale ammirazione ed alla promozione del Paese nel mondo. Grazie alla testimonianza di alcuni fra i massimi esponenti della ristorazione e dell’imprenditoria italiana verrà approfondita la ricaduta economica nel Paese.

Presto saranno disponibili i biglietti fino ad esaurimento dei posti disponibili in Sala Piemonte

 
 
TEATRO E SCRITTURA CONTEMPORANEA

TEATRO E SCRITTURA CONTEMPORANEA

Un incontro che unisce parole, immagini, fantasia e risate per scoprire e conoscere l’affascinante mondo della scrittura, del teatro e dell’illustrazione. L’opportunità di seguire i consigli di professionisti in grado di stimolare la fantasia e la voglia di creare dei partecipanti farà vivere un’esperienza, emozionante, divertente e formativa.

La regista Antonella Paglietti dialoga con gli autori teatrali Giovanni Lavia e Mauro Comba | Presto saranno disponibili i biglietti fino ad esaurimento dei posti disponibili

 
www.centrocongressiunioneindustriale.it
Questo messaggio è stato inviato al Suo indirizzo e-mail in ottemperanza al nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali (d.lgs. 101/2018 e n.679/2016 del Regolamento UE), in quanto utente registrato al servizio di Newsletter del sito www.centrocongressiunioneindustriale.it. Se desidera cancellare la Sua registrazione, può farlo visitando la pagina UNSUBSCRIBE.

email marketing, design e soluzioni software by NET BULL