MENU

Centro Congressi UI

Un modello gestionale innovativo capace di rispondere ad ogni esigenza.


Offerta Culturale

Gambe stanche, gambe dolenti, gambe pesanti, gambe senza riposo: sintomi e sindromi camaleontiche

Dario Giobbe, specialista in Neurologia e in Psichiatria, Alberto Mazzo e Franco Ribero, specialisti in Chirurgia Vascolare e Angiologia e Francesco Scaroina, specialista in Medicina Interna, affronteranno il tema “Gambe stanche, gambe dolenti, gambe pesanti, gambe senza riposo: sintomi e sindromi camaleontiche”. Un disturbo persistente alle gambe o una sensazione di sofferenza alla pelle, ai muscoli, ai tendini, alle articolazioni o alle ossa delle gambe - che può oscillare da un lieve fastidio a fitte lancinanti o addirittura dolori che non consentono di fare alcunché e non permettono di dormire - rappresenta quadri clinici molto diversi e molto frequenti nella popolazione, a tutte le età, ma soprattutto con l’avanzare degli anni.  Le diagnosi - alle volte complesse, alle volte facili e rapide - devono individuare sempre la causa principale del disturbo potendo veder coinvolti distretti arteriosi e cardiovascolari, oppure venosi, muscolari, neurologici centrali della colonna o periferici dei nervi sensitivi, alterazioni ioniche: sempre  con localizzazione precipua agli arti inferiori. Febbre, ferite recenti o che non guariscono, gonfiore a entrambe le gambe, vene varicose che sono causa di fastidio, dolore durante la marcia, arrossamento e calore oppure pallore e freddo, difficoltà a respirare, difficoltà a camminare o carichi troppo peso sulla gamba non devono mai essere ignorati : soprattutto se sembrano non andare via con i comuni rimedi da banco o se sono accompagnati da altri sintomi, poiché potrebbero essere il segno di qualcosa più grave. Quando è opportuno rivolgersi a un medico? La persistenza dei dolori deve indurre un consulto che valuterà, indipendentemente da chi è il primo clinico ad affrontare il problema, le priorità diagnostiche, precedute da una accurata anamnesi ed esame obiettivo.

Scopri questa sala

Sala Giovanni Agnelli

Sala conferenze con una capienza complessiva di 410 posti

Scopri di più


Sempre in questa Sala

Anni di piombo e di tritolo

In un racconto drammatico e articolato, Gianni Oliva ripercorre la stagione degli attentati a mano armata del terrorismo «rosso» e delle stragi «nere». E ricostruisce...

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche

I 262 anni del Cambio. La pasta di ieri e la pasta di oggi

Lo Chef del Ristorante Del Cambio Matteo Baronetto dialoga con Stefano Berruto, Amministratore Delegato Pasta Berruto Modera il giornalista de La Stampa Rocco Moliterni Dal 2014, anno della...

Scopri di più

Il salotto di Rol

Consultato da alcuni dei protagonisti del Novecento (da D’Annunzio a Buzzati, da Dalí a Einstein, dalla regina Elisabetta a Mussolini, da Kennedy a De Gaulle), è stato oggetto...

Scopri di più

IL VIOLINO DI MUSSOLINI

Il violino di Mussolini (Bompiani). Questo terzo appuntamento è un'occasione per fermare il tempo e immergersi in una storia dall'atmosfera romantica quanto storica. Libri e...

Scopri di più

Ipoacusia e acufeni: la riabilitazione

A discuterne il dr. SERGIO RIGARDO, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione, Direttore Tecnico Fisiokinesiterapia LARC MOMBARCARO, il dr. PAOLO PORCU', Specialista in...

Scopri di più
web site by NET BULL