MENU

Centro Congressi UI

Un modello gestionale innovativo capace di rispondere ad ogni esigenza.


Offerta Culturale

LE IPOACUSIE E LE RIPERCUSSIONI SOCIALI E RELAZIONALI

Sergio Cabodi, specialista in Geriatria, Irene Chianale, specialista in tecniche audioprotesiche, Paolo Porcù, specialista in Otorinolaringoiatria, Francesco Scaroina, specialista Medicina Interna affronteranno il tema “Le ipoacusie e le ripercussioni sociali e relazionali”.  I disturbi uditivi rappresentano un problema sia personale sia medico e sociale e hanno una incidenza di oltre 10% della popolazione. Nell’adulto, spesso alle soglie della senilità, l’ipoacusia può produrre difficoltà relazionali, una perdita importante dei rapporti sociali e familiari e una inevitabile rinuncia alla partecipazione attiva alle proposte della vita di comunità. Le persone affette da ipoacusia, hanno quasi sempre un modo di pensare condizionato da questa invalidità e gli effetti psicologici della sordità sono condizionati da fattori personali e sociali, sono in relazione alla gravità della perdita uditiva, alla classe sociale d’appartenenza, alla professione svolta e dall’epoca di manifestazione del deficit: soprattutto nei primi anni di vita o in età avanzata. Una ridotta capacità uditiva determina una cattiva discriminazione della parola e a questa difficoltà il debole d’udito reagisce in maniera sbagliata o non reagisce affatto. Spesso la frustrazione che ne deriva favorisce l’isolamento e il risultato finale è uno stato di intro-versione e auto-emarginazione.

Scopri questa sala

Sala Giovanni Agnelli

Sala conferenze con una capienza complessiva: - 410 posti PRE COVID-19 - 198 + 2 persone diversamente abili POST COVID-19

Scopri di più


Sempre in questa Sala

Ma la sabbia non ritorna

Il terzo incontro, mercoledì 5 maggio alle ore 15.00, prenderà il titolo dall’omonimo libro che sarà presentato dalla stessa autrice, Laura Calosso, “Ma la sabbia...

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche

Che fine hanno fatto i bambini? Cronache di un Paese che non guarda il futuro

Il secondo appuntamento, mercoledì 28 aprile alle ore 15.00, vedrà protagonista la giornalista di Repubblica, Annalisa Cuzzocrea, che è anche una mamma e come molte altre, in...

Scopri di più

Il gioco delle ultime volte

Martedì 11 maggio, ore 15.00, trascorreremo il pomeriggio in compagnia di Margherita Oggero che presenterà “Il gioco delle ultime volte”, edito da Einaudi. Insieme a lei...

Scopri di più

Il cibo che ci salverà

Durante il penultimo incontro, martedì 18 maggio alle ore 15.00, Eliana Liotta sarà l’assoluta protagonista, insieme al suo libro “Il cibo che ci salverà”,...

Scopri di più

Ma la sabbia non ritorna

Il terzo incontro, mercoledì 5 maggio alle ore 15.00, prenderà il titolo dall’omonimo libro che sarà presentato dalla stessa autrice, Laura Calosso, “Ma la sabbia...

Scopri di più
web site by NET BULL