MENU

Centro Congressi UI

Un modello gestionale innovativo capace di rispondere ad ogni esigenza.

Offerta Culturale

FENICE / CASIT

FENICE UN GRUPPO INTERNAZIONALE Il Gruppo EDF Fenice, leader sul mercato dei servizi energetici in Europa e Russia, è un operatore integrato presente nel mercato delle utilities industriali con un’offerta completa di servizi. È in grado di operare su un ampio bacino territoriale, sia direttamente con le proprie filiali che attraverso il network del gruppo EDF. La varietà delle esperienze industriali e nazionali di EDF Fenice massimizza le sinergie al servizio dei clienti del Gruppo: tecniche di efficienza gestionale, monitoraggio del progresso tecnologico, sperimentazione di miglioramenti contrattuali, innovazioni normative e/o incentivi etc. Il gruppo EDF Fenice è presente in 4 paesi europei. Interviene Julien Doyard, Chief Financial Officer

CASIT. L’azienda nasce nel 1954, in un piccolo locale in via Goffredo Casalis, a Torino, ad opera di Bartolomeo Ramella, appassionato di disegno tecnico e di meccanica. In quello stesso anno la RAI  iniziava ufficialmente il regolare servizio di trasmissioni televisive: si apriva una nuova epoca. Bartolomeo Ramella è intuitivo, appassionato, arso da quell’irresistibile voglia di fare del dopoguerra. Nasce così la produzione di motoriduttori per l’azionamento di portoni industriali e di grandi serramenti per le industrie di piccole e grandi dimensioni che in quel periodo trovavano terreno fertile per una nuova espansione, come le storiche Fiat, Michelin, Om. Bartolomeo disegna personalmente lo storico logo esagonale, cambia il significato dell’azienda e CASIT diventa Cancelli Automatici Shed Infissi Telecomandati. L’impresa ha bisogno di nuovi spazi. Bartolomeo individua il luogo adatto a Caselette, ai piedi del monte Musiné, in un terreno apparentemente inospitale, pietroso, ma in qualche modo per lui propiziatorio. L’edificio produttivo viene ampliato in 4 fasi successive e subentra la seconda generazione. Operativi da più di 60 anni, hanno saputo dare nel tempo un forte impulso evolutivo e tecnologico alla produzione con processi continui di miglioramento dedicati in particolar modo alle performance dei sistemi, alla sicurezza di funzionamento in ogni condizione climatica e frequenza di attivazione, alla durata nel tempo, arrivando a trovare soluzioni ottimali anche per particolari progetti ritenuti difficili o impossibili. Intervengono Elena e Carlo Ramella.
 

Scopri questa sala

Sala Giovanni Agnelli

Sala conferenze con una capienza complessiva: - 410 posti PRE COVID-19 - 198 + 2 persone diversamente abili POST COVID-19

Scopri di più


Sempre in questa Sala

Ma la sabbia non ritorna

Il terzo incontro, mercoledì 5 maggio alle ore 15.00, prenderà il titolo dall’omonimo libro che sarà presentato dalla stessa autrice, Laura Calosso, “Ma la sabbia...

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche

Il cibo che ci salverà

Durante il penultimo incontro, martedì 18 maggio alle ore 15.00, Eliana Liotta sarà l’assoluta protagonista, insieme al suo libro “Il cibo che ci salverà”,...

Scopri di più

Ma la sabbia non ritorna

Il terzo incontro, mercoledì 5 maggio alle ore 15.00, prenderà il titolo dall’omonimo libro che sarà presentato dalla stessa autrice, Laura Calosso, “Ma la sabbia...

Scopri di più

La moda della vacanza

L’ultimo incontro, martedì 25 maggio ore 15.00, celebrerà il periodo dell’anno che da sempre mette d’accordo adulti e piccini, mariti e mogli, genitori e figli: il...

Scopri di più

Che fine hanno fatto i bambini? Cronache di un Paese che non guarda il futuro

Il secondo appuntamento, mercoledì 28 aprile alle ore 15.00, vedrà protagonista la giornalista di Repubblica, Annalisa Cuzzocrea, che è anche una mamma e come molte altre, in...

Scopri di più
web site by NET BULL