MENU

Centro Congressi UI

Un modello gestionale innovativo capace di rispondere ad ogni esigenza.

  • Home
  • Eventi
  • Incontro - dibattito con il regista Pupi Avati sul film “Una sconfinata giovinezza”

Incontro - dibattito con il regista Pupi Avati sul film “Una sconfinata giovinezza”

giovedì Dalla narrativa e dalla cinematografia alla realtà operativa della cura e del volontariato: riflessioni sulla malattia di Alzheimer.

Conversazione con:
Prof. Dott. Francesco Monaco – Neurologo
Prof. Dott. Carmine Macchione – Geriatra
Dott. Marco Gilardone – Foniatra

Modera:
Dott. Marco Neirotti – Giornalista de “La Stampa”


Iscrizioni presso:
Segreteria Alzheimer Piemonte
Via Bellezia 12/G  - Torino
Tel. 011.5184444 – 011.5092102
Fax. 011.5189121
e-mail: alzheimerpiemonte@aruba.it

Scopri questa sala

Sala Giovanni Agnelli

Sala conferenze con una capienza complessiva: - 410 posti PRE COVID-19 - 198 + 2 persone diversamente abili POST COVID-19

Scopri di più


Sempre in questa Sala

Il cibo che ci salverà

Durante il penultimo incontro, martedì 18 maggio alle ore 15.00, Eliana Liotta sarà l’assoluta protagonista, insieme al suo libro “Il cibo che ci salverà”,...

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche

La moda della vacanza

L’ultimo incontro, martedì 25 maggio ore 15.00, celebrerà il periodo dell’anno che da sempre mette d’accordo adulti e piccini, mariti e mogli, genitori e figli: il...

Scopri di più

Il cibo che ci salverà

Durante il penultimo incontro, martedì 18 maggio alle ore 15.00, Eliana Liotta sarà l’assoluta protagonista, insieme al suo libro “Il cibo che ci salverà”,...

Scopri di più

Nuovi prodotti e servizi assicurativi informazione, trasparenza contrattuale e tutela dell’assicurato

giovedì Il Seminario è organizzato dall'AGIT Piemonte-Valle d'Aosta e UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO.La partecipazione all'evento è titolo per l'attribuzione dei crediti formativi.Iscrizioni (fax...

Scopri di più

COL DIAVOLO IN CORPO. Vite maledette da Amedeo Modigliani a Carmelo Bene

giovedì IL LIBRO  "Maudit": quando Paul Verlaine scrisse per primo la parola non definì un carattere ma creò una specie. Diede cittadinanza ai crudeli, agli eccessivi, ai distruttivi e...

Scopri di più
web site by NET BULL