MENU

Centro Congressi UI

Un modello gestionale innovativo capace di rispondere ad ogni esigenza.

  • Home
  • Eventi
  • BUSINESS ANGEL SI DIVENTA IL RUOLO DEI BA NELLE STARTUP DI SUCCESSO

BUSINESS ANGEL SI DIVENTA IL RUOLO DEI BA NELLE STARTUP DI SUCCESSO

Società Consortile OGR-CRT e Club degli Investitori, in collaborazione con Unione Industriale di Torino e 42Accelerator, organizzano un meeting dedicato al ruolo dei business angel nel successo delle startup, in programma martedì 17 novembre, a partire dalle ore 14.30. 

 

Ad aprire i lavori Licia Mattioli, Massimo Lapucci e Giancarlo Rocchietti, rispettivamente Presidente dell’Unione Industriale Torino, Direttore Generale Società Consortile OGR-CRT e Presidente Club degli Investitori.

La prima parte del meeting vedrà protagonisti il prof. Vincenzo Capizzi, Professore Ordinario Università del Piemonte Orientale e Docente SDA Bocconi  Francesco Marini Clarelli, fondatore di IAG e Sophie Manigart, Professore e Fondatore BAN Vlaanderen, primo Business Angel Network belga. L’obiettivo sarà quello di dare una panoramica sulle caratteristiche dei business angel, varcando i confini nazionali, attraverso la testimonianza di un’ospite di fama internazionale come Sophie Manigart. 

Per dare maggiore concretezza agli interventi, seguiranno tre case history raccontate dai diretti interessati. A riportare la propria esperienza saranno fondatore e business angel di MyTable, SeoLab e Win Medical. A chiusura, moderata dal giornalista de La Stampa Luca Fornovo, una tavola rotonda in cui si discuteranno le modalità di coinvolgimento e di sviluppo del ruolo dei business angel in Italia, analizzando l’importante ruolo che questi ultimi possono giocare nella crescita di nuove imprese, soprattutto sul proprio territorio di riferimento. Ne parleranno Marco Bicocchi Pichi, Presidente Italia Startup; Paolo Anselmo, Presidente Iban; Domenico Nesci, Presidente Angel Partner Group e Ciro Spedaliere, Senior Investment Manager Invitalia Ventures. 

 

Per iscrizioni clicca qui!

Scopri questa sala

Sala Giovanni Agnelli

Sala conferenze con una capienza complessiva di 428 posti

Scopri di più


Sempre in questa Sala

Vorrei e non vorrei

Sposarsi, cambiare lavoro, intraprendere un percorso di studi, ma anche quali scarpe mettere o cosa mangiare. Ci sono sempre più persone che di fronte alle scelte si bloccano, si tormentano...

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche

Arte folle. Pazzi, sociopatici e geni

Platone sosteneva che la follia fosse un dono elargito dagli dèi. Il legame tra creatività e follia ha affascinato a lungo l'uomo: continua tuttora ad affascinare filosofi,...

Scopri di più

150.000 opere d’arte, 2000 anni di storia: la Fondazione Torino Musei

La Fondazione Torino Musei cura e gestisce il patrimonio storico-artistico della Città di Torino. La missione è di tutelare il patrimonio, effettuare ricerche, esporre e comunicare...

Scopri di più

Due fiocchi di neve uguali

Laura Calosso, in questo suo nuovo, intenso romanzo, mette in scena con grande bravura e delicatezza una generazione di ragazzi brillanti, sensibili, che per motivi diversi si trovano a vivere...

Scopri di più

Uno non vale uno

Da dove ha origine l’opinione diffusa secondo la quale se la gente comune potesse esercitare pienamente il potere, tutto andrebbe meglio? Su quali fantasmi ideologici si basa la pretesa di...

Scopri di più