MENU

Centro Congressi UI

Un modello gestionale innovativo capace di rispondere ad ogni esigenza.


Offerta Culturale

IL CASO DELLA DONNA CHE SMISE DI MANGIARE

Il caso di una donna che rifiuta il cibo, il proprio corpo e ciò che il corpo nasconde: la paura di non essere all'altezza dell'amore di cui ciascuno di noi ha bisogno, per esistere. La vita di Fausta è contenuta in una fila di quaderni neri. Lei l'ha annotata per anni e l'ha riscritta per il suo analista. Ha provato a correggerla, proprio come medici, insegnanti e ciarlatani hanno sempre fatto con il suo corpo anoressico, alla ricerca di ciò che era sbagliato, della «patologia». Ma a essere patologico è l'ambiente in cui questa donna è cresciuta. Tra un padre succube e una madre apatica, all'ombra di una nonna dispotica della quale porta il nome come fosse un marchio, Fausta ha scelto di annullare il suo corpo, e solo nella scrittura trova una salvezza. Un caso di anoressia che diventa un romanzo familiare, in cui Fausta racconta la lotta per essere sé stessa, per riscattarsi dall'istinto di autodistruzione impresso nel sangue come una condanna. Il suo diario è la storia di tutti noi, sedotti dalla sofferenza e spaventati dalla libertà di essere quel che siamo, dall'imperfezione dei sentimenti, dalla nostra fame d'amore.

 

Incontro con PAOLO CREPET

Scopri questa sala

Sala Giovanni Agnelli

Sala conferenze con una capienza complessiva di 410 posti

Scopri di più


Potrebbero interessarti anche

SOCIETA' ITALIANA TRAPIANTI D'ORGANO

giovedì XXXVI CONGRESSO NAZIONALE S.I.T.O.Il congresso della Società Italiana dei Trapianti d’Organo, come d’abitudine, è l’appuntamento scientifico piùrilevante di questa importante...

Scopri di più

XXXVIII INCONTRO DI ISTOPATOLOGIA DERMATOLOGICA

giovedì XXXVIII INCONTRO DI ISTOPATOLOGIA DERMATOLOGICA

Scopri di più

LA CARD DEL CENTRO: "VIA VELA 17"

«La cultura è apertura …» Con questo messaggio parte una campagna promozionale del Centro Congressi Unione Industriale di Torino per il lancio della stagione...

Scopri di più

Premio Piero e Camilla Peradotto 2014

  Quest'anno il Premio è stato vinto da ELENA LOEWENTHAL con il libro "La lenta nevicata dei giorni" (Einaudi)     In calce, il comunicato stampa...

Scopri di più
web site by NET BULL