MENU

Centro Congressi UI

Un modello gestionale innovativo capace di rispondere ad ogni esigenza.


Offerta Culturale

AMERICA ED EUROPA A CONFRONTO CON LE NUOVE FORME DELL'INFORMAZIONE

Incontro con GIANNI RIOTTA

Figlio di Salvatore, redattore del Giornale di Sicilia, esordisce nel campo del giornalismo a 17 anni, come corrispondente de il manifesto e come collaboratore delle pagine culturali del Giornale di Sicilia. Dopo essersi laureato in filosofia all'Università di Palermo, nel 1976 si trasferisce a Roma. Successivamente passa a scrivere per La Stampa e quindi, nel 1988, per il Corriere della Sera (grazie alla proposta di Ugo Stille di succedergli come corrispondente da New York). Grazie ad una borsa di studio Fulbright, negli Stati Uniti frequenta la Columbia University Graduate School of Journalism di New York, dove consegue il Master of Science.

Ha insegnato all'Università di Bologna e fa parte del Consiglio di Facoltà del corso di cultura italiana a Princeton, dove ha insegnato comunicazione. Ha collaborato con: New York Times, Washington Post, Le Monde, Foreign Policy. Fa parte del Council on Foreign Relations. Da New York ha fatto il corrispondente per varie testate giornalistiche tra cui La Stampa, L'espresso e il Corriere della Sera, di cui è stato anche vice-direttore. Il giornalista è inoltre stato allenatore della squadra di calcio Blue Lions per quattro anni.

Il 20 settembre 2006 è stato nominato direttore del TG1. Ha istituito nel 2007, all'interno della rubrica TG1 Benjamin da lui condotta, il premio Libro dell'anno di TG1 Benjamin, assegnato con il voto degli ascoltatori online, che per la sua prima edizione (2008) è andato a Saviano per Gomorra e per l'edizione 2009 a J. K. Rowling per Harry Potter e i Doni della Morte.

Il 30 marzo 2009 ha assunto la direzione de Il Sole 24 Ore. Durante la sua direzione, Riotta ha dato al giornale una linea più generalista e meno orientata all'informazione di settore e provato a realizzare un "pacchetto innovazione" dopo che gli era stata affidata "la realizzazione di nuovi prodotti e un piano di ulteriore rafforzamento dei contenuti in chiave digitale". 

Dal 2011 insegna al Master in Rappresentanza degli Interessi, Politica e Istituzioni della Luiss School of Government. Dal 2012 è socio e membro del Consiglio di Amministrazione dell'ONG Oxfam Italia. Dal 2014 conduce la trasmissione Eco della storia in onda sul canale Rai Storia. Attualmente lavora per il quotidiano nazionale La Stampa.

Scopri questa sala

Sala Giovanni Agnelli

Sala conferenze con una capienza complessiva di 410 posti

Scopri di più


Sempre in questa Sala

Il salotto di Rol

Consultato da alcuni dei protagonisti del Novecento (da D’Annunzio a Buzzati, da Dalí a Einstein, dalla regina Elisabetta a Mussolini, da Kennedy a De Gaulle), è stato oggetto...

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche

Ipoacusia e acufeni: la riabilitazione

A discuterne il dr. SERGIO RIGARDO, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione, Direttore Tecnico Fisiokinesiterapia LARC MOMBARCARO, il dr. PAOLO PORCU', Specialista in...

Scopri di più

Anni di piombo e di tritolo

In un racconto drammatico e articolato, Gianni Oliva ripercorre la stagione degli attentati a mano armata del terrorismo «rosso» e delle stragi «nere». E ricostruisce...

Scopri di più

UN TEMPO PER OGNI COSA

Il professore ROBERTO MANFREDINI dialoga con la giornalista e conduttrice di Obiettivo Salute del Sole 24 Ore NICOLETTA CARBONE Nell'ultimo appuntamento gli ospiti affronteranno il tema...

Scopri di più

LE DANNATE

Le dannate (Mondadori). Lo stesso autore ha definito con le seguenti parole la storia che ha scelto di raccontare:  «Ci sono storie che scegliamo noi di raccontare, le selezioniamo tra...

Scopri di più
web site by NET BULL