MENU

Centro Congressi UI

Un modello gestionale innovativo capace di rispondere ad ogni esigenza.


Offerta Culturale

Le nuove strategie per l'export dell'industria agroalimentare

Conoscere e conquistare i mercati esteri

Ultimo appuntamento del ciclo “Le nuove strategie per l’export dell’industria agroalimentare”. Vedrà protagonisti Giovanni Grasso, Managing Director del “Ristorante La Credenzadi San Maurizio Canavese e  l’imprenditrice Roberta Ceretto, figlia di Bruno che, insieme al fratello Marcello, ha legato il proprio nome a prodotti di culto come Barolo e Barbaresco, ma anche al Blangè ed all’Arneis del Roero. Insieme al responsabile del Servizio Agri Agro di Crédit Agricole Cariparma, Emanuele Fontana,  dialogheranno con il giornalista de La Stampa, Luca Ferrua.

Conoscere e conquistare i mercati esteri è una tappa fondamentale anche per le aziende dell'agroalimentare, piccole o grandi che siano. Un concentrato di potenzialità ancora non del tutto espresse: l'agroalimentare è un volano per l'economia italiana che presenta ancora decisi margini di crescita, soprattutto se accetta la grande sfida dei mercati esteri. Una prova che è perfettamente in grado di cogliere, pur tra le mille insidie che comporta a giocare su uno scacchiere internazionale altamente competitivo. I recenti dati (dal 2015) mostrano una crescita record delle esportazioni agroalimentare: un +7% con crescita oltre il 20% in Usa, Cina e su molti altri mercati. Non c’è mai stata una richiesta così forte di Italia nel mondo. Abbiamo raggiunto con i nostri prodotti 1,2 miliardi di consumatori mondiali.

Quale ruolo possono giocare i paesi emergenti nell’acquisto di prodotti agroalimentari italiani? Quali sono le aree rilevanti per lo sviluppo del futuro business per l’export italiano? Quali strategie e segmenti sono da utilizzare per lo sviluppo e o il presidio di un mercato? Ha ancora senso utilizzare i canali tradizionali, quali missioni, manifestazioni fieristiche oppure bisogna prediligere i canali logistici e gli strumenti digitali?

Scopri questa sala

Sala Giovanni Agnelli

Sala conferenze con una capienza complessiva di 410 posti

Scopri di più


Sempre in questa Sala

Anni di piombo e di tritolo

In un racconto drammatico e articolato, Gianni Oliva ripercorre la stagione degli attentati a mano armata del terrorismo «rosso» e delle stragi «nere». E ricostruisce...

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche

Ipoacusia e acufeni: la riabilitazione

A discuterne il dr. SERGIO RIGARDO, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione, Direttore Tecnico Fisiokinesiterapia LARC MOMBARCARO, il dr. PAOLO PORCU', Specialista in...

Scopri di più

Peccati Immortali

Il penultimo incontro dei Martedì Sera cade eccezionalmente di lunedì 25 novembre ore 21.00, in una giornata importante.  Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone raccontano quelli...

Scopri di più

Anni di piombo e di tritolo

In un racconto drammatico e articolato, Gianni Oliva ripercorre la stagione degli attentati a mano armata del terrorismo «rosso» e delle stragi «nere». E ricostruisce...

Scopri di più

LE DANNATE

Le dannate (Mondadori). Lo stesso autore ha definito con le seguenti parole la storia che ha scelto di raccontare:  «Ci sono storie che scegliamo noi di raccontare, le selezioniamo tra...

Scopri di più
web site by NET BULL